Stampa

"Expo 2015" Milano Mantova e Ferrara: Beatrice, Isabella e Lucrezia dominatrici incontrastate del tempo.

MILANO, MANTOVA, FERRARA
Beatrice, Isabella e Lucrezia dominatrici incontrastate del tempo.

Viaggio alla scoperta delle Signorie del tempo: Sforza, Gonzaga, Estensi nel segno del mecenatismo delle corti italiane tra Quattro e Cinquecento, del collezionismo artistico e delle vicende storico-dinastiche di famiglie di potere, di splendore, di genio ma anche di morbido decadere che ancora oggi appassionano. Un itinerario tutto dedicato alla cultura rinascimentale di città strettamente connesse fra di loro con particolare attenzione alle figure femminili di Beatrice, Isabella e Lucrezia dominatrici incontrastate del tempo, interessate o meno  di politica, amanti dello sfarzo, delle feste, del lusso, delle arti, e della musica in particolar modo.

 

1° GIORNO
MILANO E GLI SFORZA
Arrivo a Milano e visita guidata della città, la Milano storica del Castello Sforzesco e del Duomo, delle piazze antiche e dei palazzi nobiliari. Prima il prezioso patrimonio artistico della Pinacoteca di Brera, il magnifico Cenacolo Vinciano, poi i luoghi del culto: dalla Basilica di Sant’Ambrogio, patrono della città, alla superba Santa Maria delle Grazie.  Pranzo libero. Pernottamento a Milano.

2° GIORNO
MANTOVA E I GONZAGA
Dopo la colazione, partenza per  Mantova. Incontro con la guida ed inizio visita della città partendo da Palazzo Ducale, la reggia dei Gonzaga, la Camera degli Sposi di Mantegna,  il prezioso appartamento di Isabella d’Este e la Sala dello Specchio dove si esibiva Monteverdi (previa richiesta e autorizzazione). La visita continua attraverso le piazze e i cortili un tempo interni alla corte, vera e propria città nella città, con la Basilica Palatina di Santa Barbara.  Pranzo libero. Nel pomeriggio, percorrendo l’allora percorso del Principe, visita del centro storico partendo da Piazza Sordello con la casa di Rigoletto, il duomo e il Palazzo Castiglioni; Piazza Broletto con i suoi edifici medioevali, Piazza delle Erbe con la Rotonda di San Lorenzo e la Basilica di Sant’Andrea. Pernottamento a Mantova. 

3° GIORNO
DA MANTOVA A FERRARA
Dopo la  colazione in hotel, visita guidata di  Palazzo Te, villa suburbana del Marchese Federico II, figlio di Isabella d’Este e Francesco Gonzaga, capolavoro di Giulio Romano e del Manierismo. I “lucidi inganni” dell’ allievo prediletto di Raffaello, sia in pittura che in architettura, non cessano di creare meraviglia e stupore nell’osservatore. Straordinarie la Sala di Amore e Psiche e la sala dei Giganti. Al termine della visita imbarco sulla motonave ed inizio della crociera sui Laghi di Mantova ed il Mincio. A Governolo una conca di navigazione dàra l’accesso al Po, che viene navigato a fil di corrente, fra ampi meandri e vere e proprie penisole verdi sino a raggiungere la città Unesco di Ferrara, raffinata, aristocratica, perfettamente conservata, dall’eleganza spontanea, incastonata di perle di architettura e opere d’arte. 
Ferrara capitale del Rinascimento, l’epoca dello splendore della corte degli Estensi, che ha lasciato segni incancellabili ovunque, come il lungimirante progetto dell’Addizione Erculea, il Castello Estense e i grande ciclo di affreschi di Palazzo Schifanoia. Pranzo a bordo, pernottamento a Ferrara.  

4° GIORNO
FERRARA E GLI ESTENSI
Dopo la prima  colazione in hotel,  giornata dedicata  alle visite guidate  del Castello, del Palazzo dei Diamanti, del Duomo e delle sale affrescate del Palazzo Schifanoia. Pranzo libero. Fine dei servizi.

Partner

Contatti

Per informazioni commerciali contatta la segreteria dal nostro form.

Sede in Via Cremona 36,Mantova
Segreteria aperta solo su appuntamento

Video Mantova

Mantova Fortezza

Sopri il nuovo percorso tra arte e guerra di Mantova

Download Pdf

http://www.mantovatourism.it/images/visit-mantova.jpg             download-app2                                social_facebook_box_blue_64